Regol. Funzionale - ENEA Orienteering

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi siamo

REGOLAMENTO FUNZIONALE 2017-2018
15 settembre 2017
scarica il documento in pdf


1. RUOLI FUNZIONALI

Oltre alle cariche sociali elettive, al fine di coadiuvare il CD nel suo compito e di razionalizzare l’attività dell’Associazione nell’espletamento dei suoi fini istituzionali sono istituiti i seguenti ruoli:
Coordinatore C.S.:              G. Cicconi     gilberto.cicconi@enea.it
Calendario C.S.:                  L. Di Pace  luigi.dipace@enea.it
Responsabile Cartografia:    V. Brandi          brandienzo@libero.it
Responsabile Classifiche:    F. Romanello  francesco.romanello@enea.it
Responsabile Iscrizioni:        Bruno Papalia  iscrizioni.eco@hotmail.it
                                          Gilberto Cicconi   iscrizioni.eco@hotmail.it
Responsabile Materiali:        G. Cicconi     gilberto.cicconi@enea.it
Responsabile sito WEB:       L. Di Pace  luigi.dipace@enea.it
Locandine:                           A. M. Stocoro     annamaria.stocoro@enea.it
Segreteria:                           A. M. Stocoro     annamaria.stocoro@enea.it
Resp. autorizzazioni gara      Mario Grolli  grolli.mario@libero.it
Organizzatori C.S.: Tracciatori e Controllori, sono indicati annualmente nel Calendario.

2. SITO WEB ED E-MAIL

Il sito web dell’Associazione è:      www.eneaorientering.it
L’ indirizzo di posta elettronica è:   enea-co@hotmail.it  
L’indirizzo di posta elettronica per le iscrizioni a gare di qualunque livello è :   enea-co@hotmail.it  
L’indirizzo di posta elettronica per le comunicazioni relative al sito è:               eneaorientering@gmail.com

3. CAMPIONATO SOCIALE ENEA

3.1 Organizzatori
Gli organizzatori che non sono soci dell’associazione Enea Casaccia Orientering si devono impegnare a rispettare il regolamento definito dal Consiglio Direttivo (CD).
3.2 Contributo agli Organizzatori delle gare del Campionato Sociale ENEA
E’ previsto un rimborso per gara di euro 80,00, comprensivo del ristoro che dovrà sempre essere allestito almeno con acqua e bicchieri. I costi aggiuntivi sostenuti (fotocopie, permessi etc.) saranno rimborsati a parte.
Gli eventuali errori di incasso dovranno essere rimborsati dagli organizzatori.
3.3 Richiesta di autorizzazione gara
E’ compito degli organizzatori coordinarsi con il responsabile Mario Grolli, per ottenere l’autorizzazione allo svolgimento della competizione.
3.4 Carte di gara
Il rimborso per la realizzazione di una nuova carta sarà stabilito dal CD. La nuova carta potrà essere realizzata solo dopo aver avuto il consenso del Responsabile Cartografia.
3.5 Chiusura gara
Entro il martedì successivo alla gara, tutto il materiale dovrà essere riconsegnato in ordine al “Responsabile Materiali” notificandogli, nell’occasione, eventuali mancanze o carenze del materiale stesso. Gli organizzatori dovranno inoltre consegnare una copia, trascritta, del foglio Iscrizioni/Arrivi al “Responsabile Classifiche” e  alla “Segreteria”: A quest’ultima dovrà essere consegnata, oltre alla copia trascritta, anche l’originale.
3.6 Budget Premiazioni
Il CD, sentito il “Tesoriere”, stabilisce annualmente il budget disponibile per la giornata in cui si svolgeranno le premiazioni del Campionato.
3.7 Varie
Per dare maggiore autonomia agli organizzatori delle gare sociali si è ABOLITO l’obbligo di rispettare una distanza predefinita dal Centro della Casaccia.
Al fine di organizzare e svolgere nel miglior modo le molteplici attività relative al giorno delle premiazioni del Campionato Sociale ENEA, il CD, entro due mesi dal giorno fissato, potrà nominare un Comitato Organizzatore con esplicito mandato.
I moduli per raccogliere le iscrizioni il giorno della gara saranno predisposti dalla segreteria e consegnati da questa ad ogni organizzatore.
Al momento dell’iscrizione, oltre al materiale consueto, per ciascun iscritto dovrà essere reso disponibile dagli Organizzatori, l’Avviso di Gara in cui sono riassunte le eventuali particolari situazioni del percorso o indicazioni e/o raccomandazioni degli Organizzatori stessi.

4. ATTIVITÀ FEDERALE

Si ricorda che per partecipare all’attività federale è indispensabile essere in regola con il tesseramento.
E’ considerata attività federale anche la partecipazione alle gare del Campionato inserite nel calendario federale.
Ad ogni modo sarà negata la partecipazione a qualsiasi gara se non si è in regola con la relativa certificazione medica.

5. TUTELA SANITARIA
Relativamente alla tutela sanitaria, gli iscritti all’Associazione sono sottoposti alla normativa della FISO.
Il Regolamento Organico della Federazione regolamenta così la tutela sanitaria.
Art. 28.1 E' regolata dalla disposizione di legge prevista dal D.M. 18.02.1982 riguardante l'attività sportiva agonistica e dal D.M. 28.02.1983 riguardante quella non agonistica.
Art. 28.2 Tutti i partecipanti all'attività agonistica federale, come determinato dal Consiglio Federale, devono essere in possesso di certificato d'idoneità all'attività agonistica in corso di validità, rilasciato dalle figure sanitarie di cui al D.M.18.02.1982.
Art. 28.3 I tesserati non agonisti devono essere in possesso del solo certificato "di buona salute", rilasciato dalle figure sanitarie di cui al D.M. 28.02.1983.
Art. 28.4 Copia dei certificati di cui al D.M. 18.02.1982 e al D.M.28.02.1983, deve essere conservata dal Presidente della società sportiva di appartenenza nella durata indicata nei testé citati decreti.
Art. 28.5 Omissis
Art. 28.6 Omissis

6. CONTRIBUTO GARE NAZIONALI
L’Associazione rimborserà ai propri soci,  dopo la verifica della disponibilità finanziaria,  la quota di iscrizione per le manifestazioni di CO definite di seguito: CAMPIONATI ITALIANI, COPPA ITALIA, TROFEO DELLE REGIONI.
L’Associazione rimborserà ai propri soci, dopo la verifica della disponibilità finanziaria, la quota di iscrizione per le manifestazioni di MTBO definite di seguito: CAMPIONATI ITALIANI.
6.1 Settore giovanile
Ai propri soci, con età compresa fra i 13 e i 18 anni, sarà corrisposto un “contributo giovani” di cui il CD fisserà l’importo al termine dell’anno solare. L’importo non potrà comunque superare quello della quota associativa versata ad ENEA.
Il CD, laddove la disponibilità finanziaria lo permettesse, potrà concedere, per le gare svolte fuori dal Lazio, una indennità di trasferta, fino ad un max di 50,00 euro/viaggio, intendendosi per viaggio quello di A/R complessivamente.


Il presente regolamento approvato annualmente dal CD va in vigore dal giorno precedente a quello in cui si disputa la prima gara del Campionato Sociale ENEA.
                                         ----------------------------------------------------------------------------------


 
Torna ai contenuti | Torna al menu