Risultati - ENEA Orienteering

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Gare > Trofeo Zuliani > 9° Trofeo Zuliani

DISPUTATO IL 9° TROFEO ALFREDO ZULIANI
Manziana (Roma) - 9 Marzo 2014:
la 9° edizione del Trofeo Alfredo Zuliani, ormai una classica istituita dalla ENEA CASACCIA ORIENTERING A.S.D. per ricordare il nostro amico Alfredo, valeva quest’anno come prova unica per il Campionato Laziale Long, e contemporaneamente come prima gara del Trofeo Italia Centrale.
Anche il tempo atmosferico ha approfittato per festeggiare l’avvenimento, regalandoci una splendida giornata di primavera. Attorno allo smeraldino prato del ritrovo, la Macchia di Manziana era in versione ancora amichevole, in attesa dell’esplosione della vegetazione che ne rende così ostico l’attraversamento e tanto precaria la visibilità. Quindi un terreno sempre tecnico e delicato, ma meno difficile del solito. Molto divertenti i tracciati, a detta dei partecipanti, opera di Enzo Brandi, ancora convalescente e quindi efficacemente aiutato da Alberto Calza Bini e da Alvaro Sargenti, oggi anche nelle vesti di Direttore di Gara, e in più, di Delegato Tecnico, secondo il nuovo RTF.
Purtroppo erano molte le assenze fra i migliori atleti laziali, alle prese con impegni diversi. In compenso, vi sono stati molti nuovi adepti che hanno provato per la prima volta il nostro sport, usando il rilassante percorso predisposto per gli esordienti. Al termine della gara, prima della proclamazione dei vincitori, si è svolta la tradizionale premiazione del Trofeo ENEA 2013/2014, alla conclusione del ciclo di gare invernali, quest’anno giunto alla 47° edizione.
Campione Regionale 2014 nella massima categoria è Michele Fiocca (CCR-MA); la categoria femminile non ha avuto assegnazione di titolo, per le assenze già riportate sopra. Gli altri campioni sono Lorenzo Corazza (CCR-MW16), Stefano Zarfati (CCR-M40), Fausto Fiocca (Orientalp-M60), Visan Petronela Elena (CCR-W40), Lucia Brandi (CCR-W60).
Il Trofeo Zuliani è andato ancora una volta al Corsa Orientamento Club Roma, che utilizzerà il premio, messo a disposizione dalla Famiglia Zuliani, per le attività giovanili, come ha ricordato Nadia Zuliani nel suo saluto che ha concluso la giornata.

Bruno Papalia

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu